Euroregione AlpeAdria

Editore Ellerani, facendo proprio il ruolo dell’editoria in termini di partecipazione alla costruzione culturale della comunità di appartenenza e della società nel suo complesso, sente di dover giocare la sua professionalità anzitutto nel contesto “Alpe-adria”, oggi  “Euroregione”, ossia nell’orizzonte di territori nazionali, prossimi e confinanti a Italia, Austria, Slovenia e Croazia. Un’attenzione particolare deve essere data all’Istria slovena e croata, e  quindi alle comunità linguistiche italiane ivi presenti, come anche alla Dalmazia, Slavonia, Bosnia-Erzegovina e Montenegro, paesi assai attenti alla conservazione e agli  sviluppi della loro radice linguistico-culturale.

Negli ultimi anni Ellerani Editore ha favorito lo scambio culturale e della traduzione grazie a pubblicazioni ed eventi a servizio degli autori e degli artisti,  così da rendere, a suo modo, operativi i principi ideali dell’ Europa contemporanea, protesa tanto all’intersezione degli orizzonti, quanto alla valorizzazione dei contesti in un quadro di civiltà retto dalla mobilità pacifica delle persone e dalla cittadinanza riconosciuta alle specificità culturali, alle specialità comunitarie, alle differenze degli stili di vita.

Di qui si vedano, a titolo di esempio, i diversi calendari annualmente curati e dedicati alla poesia e all’arte dell’Euroregione: arti che più direttamente pongono l’accento sui valori e sulle urgenze del tempo che viviamo.

Una sfida e un compito diviene l’editoria così pensata: “un’impresa”  che vorremmo etica e non solo commerciale.

Lascia un commento