Grande successo per Italia Illyrica a Dignano d’Istria

Nonostante il caldo torrido, grande e festosa partecipazione a Dignano d’Istria il 21 giugno alla presentazione di Italia Illyrica.

Nella sala del consiglio comunale, dopo l’esibizione del coro dell’Unione degli Italiani (UI) di Dignano diretto dalla maestra Orietta Šverko ed accompagnato al pianoforte da Tatiana Šverko, sono intervenuti il console generale d’Italia a Fiume, Renato Cianfarani, il sindaco Klaudio Vitasović, Christiana Babić della Segreteria della UI, che ha parlato anche a nome dell’on. Furio Radin, presidente della UI e deputato al Sabor (Parlamento), il Prof. Franco Crevatin, dell’Università di Trieste e Giovanni Radossi, direttore del Centro Ricerche Storiche di Rovigno.

L’evento è stato coperto da Radio Rijeka, Telecapodistria, Glas Istre e La Voce del Popolo.

Afferma l’autore, Natale Vadori: “Il pubblico si aspettava un vocabolario che raccogliesse l’enorme patrimonio toponomastico italiano d’Istria e Dalmazia; ha destato quindi curiosità ed interesse scoprire che non solo avevo riportato il corrispettivo temine slavo ma che anche  avevo cercato di segnalare le varianti locali, italiane e slave, e pure quelle storiche se significative; più di un intervento ha segnalato quindi che il glossario può essere un valido strumento per conoscere il nome corretto in italiano ma anche nelle lingue slave, uno strumento di lavoro per le comunicazioni del presente, dunque.”

(Foto di Glas Istre)

Lascia un commento